Il progetto “CoCiBu” nasce dalla convinzione che gli elementi cardine su cui investire per ripristinare gli standard di benessere e coesione sociale che un tempo caratterizzavano il territorio sono la tipicità delle produzioni e le competenze delle giovani generazioni. L’intervento ha l’obiettivo di valorizzare un prodotto tipico di Bisacquino e, più in generale, dell’area dei Monti Sicani, quale è la “Cipudda Busacchinara”. In generale, la cipolla (Allium cepa L.) è il bulbo di una pianta erbacea biennale, il cui utilizzo risale almeno a 5000 anni fa. Gli antichi Romani chiamavano la cipolla con il nome di cepa o con il suo diminutivo cepulla e dal latino caepulla. Per molti é la regina della cucina, quel tocco di sapore a cui non si può rinunciare, per altri é la tortura delle massaie e un modo per inimicarsi colleghi e partner, in realtà si tratta di uno degli elementi con maggiore proprietà preventive e terapeutiche: aiuta a diminuire i grassi nel sangue, come il colesterolo e trigliceridi, a prevenire la formazione di trombi, ad abbassare la pressione del sangue e, sopratutto, ad abbassare il tasso di zuccheri (glicemia nel sangue specialmente nei diabetici). L'idea progettuale ha consentito la realizzazione di campi dimostrativi, comprensivi della banca del seme, presso l'Azienda Agricola Milazzo Giuseppe e l'Azienda Agricola Marsolo Maria. Il prodotto così ottenuto, con l'intento di valorizzarlo al meglio, è stato trasformato in derivati (produzione di patè a base di cipolla). Gli effetti attesi dal progetto sono: 1) miglioramento dell’accesso dei giovani al mercato del lavoro; 2) aumento del senso di appartenenza al luogo dei residenti; 3) miglioramento della qualità dell'occupazione nei settori interessati dal progetto; 4) fornire un valore aggiunto all’attrattività del territorio basata sulle inconfondibile caratteristiche organolettiche della “Cipudda Busacchinara” (turismo enogastronomico); 5) avvio delle condizioni per lo scambio di esperienze e per la riproponibilità del progetto.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione informativa estesa